[ITA] I Tentacoli del Controllo

25 Kythorn - Il rogo dei morti viventi.

Uno dopo l’altro, grazie a potenti evocazioni e colpi formidabili, gli enormi esseri di ossa e di sangue cadono. Nonostante l’impegnativa battaglia e danni fisici e alle caratteristiche, gli eroi resistono fino alla fine dello scontro. Con l’uso soprattutto di incantesimi di fuoco, elementari compresi, le decine di non morti vengono falcidiate. Nonostante la guardia cittadina fosse sopraggiunta e si stesse adoperando per far intervenire i chierici della città, quando questi arrivano a dare man forte ormai lo scontro è concluso. Il mind flayer nel frattempo si è dileguato.
Mentre gli elementari evocati bruciano gli ultimi non morti gli avventurieri si riuniscono fuori dal centro dello scontro, a qualche decina di metri di distanza. Questa volta, come se non avesse alcuna necessità di scomparire nelle ombre, anche Silver Shade si affianca agli altri. Appollaiato sulla sua “Scheggia” a qualche metro da terra sembra quasi divertito nell’ammirare lo spettacolo ai suoi piedi (nonostante il suo volto sia coperto da una maschera). A conferma di ciò ad un certo punto, cantilenando, fa apparire sul campo di battaglia in fiamme varie illusioni luminose: fiori colorati, fuochi d’artificio, in una moltitudine stridente di forme e colori. Gli avventurieri si fanno sotto con molte domande, anche personali. A queste “l’Ombra d’argento” non sembra aver intenzione di rispondere, almeno al momento. Tuttavia gli da appuntamento la mattina dopo, fuori città, per un confronto, finalmente, approfondito. Randal e Veldurjan non sembrano fidarsi di lui ma tuttavia decidono di accettare di rimandare la chiacchierata al giorno dopo.

Comments

MarcoBenatti

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.