[ITA] I Tentacoli del Controllo

Il gruppo si fa un nome ed incontra il Lord!

26/27 Kythorn.

La mattina dopo, dopo aver curato le ferite della battaglia, il gruppo si incontra, come d’accordo, fuori città. Silver Shade spiega al gruppo di agire in modo indipendente, per stimoli e convinzioni personali. È impegnato in un’indagine che l’ha portato a Waterdeep. Il caso è quello della sparizione dei metalli e dei fabbri della città. I membri della compagnia non sembrano particolarmente interessati a questo “filone di indagine”. Dicono di avere già i loro casini, di dover tornare a Silverymoon e di non ritenere che i casi misteriosi di Waterdeep li riguardi…
Le cose però cambiano in fretta poiché il signor della città, Lord Piergeiron, fa sapere agli eroi di volerli incontrare. C’è un primo incontro durante il quale il Lord chiede loro di raccontare cosa è accaduto. Viene raccontato dello scontro omettendo quelle che potevano essere le origini del problema, ovvero che i mostri fossero venuti apposta per loro! Non dicono tutto nemmeno sull’oggetto misterioso che stavano inseguendo. Ma Piergeiron intuisce che c’è altro e qualcosa riesce a farsi rivelare. Il diadema a forma di mano, che ricorda un ragno, è tuttora a Silverymoon dove è studiato dai maghi… Pare tuttavia che il suo potere sia apparentemente scomparso, probabilmente lo sta trattenendo.
Il signore di Waterdeep chiede al gruppo di indagare sulla sparizione dei fabbri ed essi accettano. Anche Silver Shade, da subito interessato al caso, decide di partecipare alle indagini. Mentre i 4 del gruppo escono dal castello di Waterdeep vengono fermati lungo un corridoio da uno dei signori mascherati. Questi gli suggerisce di rivolgersi ad un tale Fistilus che potrebbe dare buone informazioni sulle sparizioni. Una volta fatto un sopralluogo in una delle botteghe dei fabbri il gruppo, più Silver Shade, torna da Fistilus. Durante il sopralluogo erano state notate alcune cose. Traccia di artigliate parallele per terra potevano dimostrare l’intervento di costrutti nei rapimenti. Inoltre è stato ritrovato un componente magico di un incantesimo che potrebbe essere, come afferma anche Fistilus, un teletrasporto in un altro piano. Diviene quindi suggerito che il piano da cui poteva venire quel componente poteva essere o il Campo di Battaglia Infernale dell’Acheronte o l’Abisso. Data la condizione di eterna battaglia dell’Acheronte si tenderebbe ad ipotizzare che i fabbri e i metalli possano essere finiti lì…! Si fa rapporto al Lord e gli si chiede se è possibile utilizzare i passaggi planari della città. Non dovrebbero esserci problemi.
Il giorno successivo verrà organizzato un grande banchetto in onore degli eroi. La notte i sogni, per alcuni degli eroi, continuano. In particolare a Randal sembra apparire un seguace di Tyr. Questo viene letto come un buon segno, che il Dio è con lui. A Veldurjan appare quella che sembra una visione su qualcosa di nefasto che potrebbe accadere alla natura.
Nella mattinata Silver Shade, mentre gli altri si preparano alla festa, fa altre indagini sui luoghi dei rapimenti, trovando conferme alle ipotesi fatte. Nel pomeriggio si svolge la festa dove gli eroi vengono celebrati. Gli viene consegnata anche una spilla magica a testa come segno di gratitudine. A seguire agli eroi presenti viene chiesto un rapido parere su alcune cose strane accadute in una casa di commercianti. Andati sul posto scoprono che vi è una presenza nella casa, che fa apparire scritte o rompe oggetti. Uno strano oggetto sembra contenere un essere.

Comments

MarcoBenatti

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.